Impianto Prins VSI
Il VSI della PRINS AUTOGASSYSTEMEN b.v. è un sistema ad iniezione gassosa sequenziale di GPL. Inietta il GPL direttamente nel collettore di aspirazione del motore. Il sistema è bi-carburante, in modo che il conducente possa scegliere quale tipo di carburante (GPL o benzina) desidera utilizzare.  Sequenziale significa che gli iniettori GPL inietteranno gas nella stessa sequenza degli iniettori della benzina. Iniezione sequenziale fasata significa che la quantità di combustibile iniettato per cilindro può essere misurata e cronometrata individualmente.Tutto questo consente di raggiungere migliori prestazioni, in particolare per quanto riguarda le emissioni. Il sistema VSI è stato progettato e sviluppato da “Prins Autogassystemen B.V.”Le caratteristiche del VSI sono completamente integrate nel sistema direttivo della benzina, come sistema “Master/Slave (capo/schiavo)”.Questo significa che la centralina originale che amministra la benzina controlla la quantità di GPL da iniettare nel motore. La centralina VSI traduce soltanto i segnali che provengono dal sistema direttivo del motore necessari per la strategia Master/Slave.Seguendo questa strategia il sistema di amministrazione della benzina è il capo “Master”, mentre la centralina VSI è lo schiavo “Slave”.Il vantaggio di questa strategia: mentre si sta guidando in modalità GPL, la sonda lambda e le funzioni OBD mantengono funzioni inalterate, secondo i parametri europei, controllate dal sistema direttivo della benzina.Tale sistema non necessita di alcuna mappatura.
Componenti principali:
Riduttore VSI

 Il riduttore del sistema VSI è stato sviluppato per garantire  grande affidabilità ed efficienza in svariate condizioni di uso.
Lo scambio termico e la portata sono elevate, consentendo  l’installazione con risultati brillanti su motori fino ad 400CV.
Sul riduttore viene montata una elettrovalvola VALTEK, mentre il sensore di temperatura acqua motore è integrato.

Iniettori Keihin OEM

L’ iniettore Keihin è stato Sviluppato in Giappone da uno dei piu’ grossi produttori di sistemi di alimentazione al mondo in collaborazione con Prins.Questo tipo di iniettore assicura qualità ed affidabilità, una portata eccellente con un comportamento lineare dal flusso minimo al flusso massimo.
Il sistema di iniezione “VSI” calcola il flusso di GPL da erogare in base alle caratteristiche degli iniettori benzina (tempo di apertura iniettore rispetto al flusso).
Ci sono 6 tipi diversi di iniettori, identificabili con un colore diverso. Ogni colore indica una portata specifica diversa dell’iniettore. La scelta dell’iniettore avviene in base alla potenza pro cilindro del motore.
– 
–                                              
  Rail iniettori
Disponibile in assemblaggio da 2, 3, 4, 5 iniettori in grado di coprire tutte le geometrie dei motori dal 3 cilindri in linea fino al V8. 

  

                 
  Filtro
Filtro gas con sensore di pressione e sensore temperatura gas Bosch. Lunga durata, 4 sostituzioni in 250.000 km!

Centralina VSI
La centralina del sistema VSI è predisposta per motori da 3 a 8 cilindri. Ogni cilindro ha due driver per il pilotaggio dell’ iniettore gas KEIHIN.
Per ridurre la potenza e il calore sviluppato nell’iniettore, la centralina usa la strategia di comando iniettori denominata “peak-hold”, cioè il picco di corrente per tenere aperti gli iniettori gas sarà portato ad una corrente più bassa dal punto di apertura, proteggendo così l’iniettore dal surriscaldamento.
La centralina legge il segnale giri dal sensore albero motore, ma può anche leggere dal sensore “hall” dell’albero a camme o direttamente sulla bobina.
La VSI-ECU fa una diagnosi di tutti i segnali ed i parametri misurati. Se c’è un errore nel valore di uno dei segnali che dura nel tempo, la VSI-ECU memorizza questo errore e prende (mentre è presente quest’errore) i valori di default per il segnale difettato. Se l’errore è solo temporaneo, la VSI-ECU verifica se quest’errore è ricorrente o no, e lo classifica.
Ci sono diversi tipi di errori, classificati dai loro difetti sulla resa e affidabilità del sistema. Se, per esempio, la miscela del carburante è troppo magra per un certo tempo la VSI-ECU deciderà di far tornare a benzina il sistema ed indicherà al conducente l’errore facendo lampeggiare il LED sul commutatore, evitando così seri rischi per le valvole di scarico del motore, ma se il sistema risulta troppo ricco potrebbero esserci danni seri al catalizzatore. Perciò anche in questi casi il sistema commuterà immediatamente a benzina ed informerà il conducente con un segnale acustico ed ottico.
I codici d’errore possono essere letti tramite il LED di stato del commutatore o utilizzando l’apposito programma.

Commutatore

Il commutatore del sistema VSI ha dei LED luminosi per indicare la quantità di GPL liquido rimasto nel serbatoio. Il sensore montato sulla multivalvola manda il segnale alla VSI-ECU indicando la quantità di GPL nel serbatoio, tramite una resistenza variabile (0-90 Ohm) o altri standard attualmente in commercio (AEB, Lovato ecc.) L’ECU tradurrà questo segnale analogo in un segnale d’indicazione a 5 stadi.