Strategia Vialle 2FUEL per la prevenzione delle valvole/sedi valvola.

 

Per contribuire alla prevenzione dei problemi alle valvole/sedi valvole tipici di alcuni motori moderni una volta alimentati con il GPL, Vialle ha sviluppato la strategia 2FUEL.
Per raffreddare e lubrificare le valvole, viene iniettata una spruzzata di benzina alternata all’iniezione del GPL (non contemporaneamente, in quanto NON legale).
I requisiti tecnici sono i seguenti:
● il motore deve essere caldo
● il regime del motore deve essere superiore ad una determinata rotazione da indicare in fase di applicazione auto
● il carico motore deve essere superiore ad un carico predeterminato da indicare in fase di applicazione auto
Grafico, Fig.1: Attivazione in automatico software 2FUEL alla velocita’ di 120km/h in 5ta marcia su un motore a 6 cilindri. Sono evidenti le iniezioni di benzina che si seguono ad intervalli sui diversi cilindri. Al momento in cui viene iniettata benzina, i tempi di iniezione dell’iniettore a GPL di quel cilindro sono pari a 0 msec. (iniettore chiuso).
Fig. 1: Strategia Vialle 2FUEL a 120 km/h in 5ta

 

ESEMPIO GRAFICO DELL'ATTIVAZIONE DEL 2FUEL SU UN 6 CILINDRI

 

Gli intervalli e la lunghezza tra una spruzzata di benzina e l’altra, dipendono dal carico motore, regime e dalla percentuale effetto 2FUEL precedentemente determinata in fase di sviluppo dell’auto (sulla base delle caratteristiche delle valvole/sedi valvole).
Nel grafico sotto, Fig. 2: Attivazione strategia 2FUEL a 160km/h in 5ta, l’intensita’ e la frequenzadi attivazione e’ ben visibile in base al carico motore.
Fig. 2: Strategia Vialle 2FUEL a 160 km/h in 5ta

 

Attivazione strategia 2FUEL a 160km/h in 5ta

Se si fa una analisi tra i due grafici, si nota che la frequenza dell’attivazione della strategia 2FUEL sul grafico 2 sono piu’ elevati rispetto al grafico 1. Anche l’intensita’ sul grafico 2 e’ piu’ elevata (l’iniettore a GPL rimane quindi piu’ a lungo chiuso). La spiegazione della maggiore frequenza e lunghezza degli intervalli a benzina, e’ da ricercare nell’incremento della velocita’ da 120km/h a 160km/h. L’incremento della velocita’ aumenta naturalmente anche il carico motore ed il regime.
L’incremento del consumo di benzina dipende da:
● Lo stile di guida del guidatore. Ad elevati carichi motore, regimi e velocita’, l’attivazione del software 2FUEL avviene piu’ frequentemente.
● Il consumo sulle lunghe percorrenze e’ piu’ elevato, a causa del tempo per far scaldare il motore.● Rapporto peso auto/potenza kw. Una auto con un alto rapporto peso/potenza consuma naturalmente piu’ benzina che un auto con un basso rapporto.
● Strategia software variabile per ogni tipo di auto/motore e da determinare in fase di applicazione dedicata per qualla determinata auto/motore.
In generale si presume un aumento dei consumi di benzina tra il 3% ed il 6% al posto del GPL.